I pezzi si incastrano

Ebbene sì, questa settimana, dedicata esclusivamente (nel poco tempo libero, intendo) alla scrittura del secondo romanzo, ha portato alla luce vecchie conoscenze e nuovi intrecci che pian piano si stanno incastrando in questo mosaico che sta venendo alla luce e di cui conoscevo i contorni e gli elementi essenziali, ma non tutti i dettagli – e vorrei ben vedere!
Ho ultimato due capitoli e ne ho abbozzati altrettanti, il che non è male in generale, anche se speravo di finirne almeno tre…
Pazienza, sono però soddisfatto del lavoro fatto, perché alcune situazioni in essere non avevano ancora trovato il giusto collante per stare insieme e intrecciarsi in una trama sensata, mentre ora ho le idee molto più chiare su alcune dinamiche tra alcuni dei personaggi in questione.
Lo so, vi sembrerà un vaneggiare senza senso, ma il concetto che ci sta dietro è semplice: se non pensi prima di scrivere, ti troverai alla fine a dover fare un lavoro molto più pesante e dispendioso, anche in termini di tempo, rispetto a partire da una pianificazione (almeno a grandi linee) della struttura del romanzo e delle sue linee essenziali, prima di iniziare la stesura della narrazione vera e propria.
Poi ci sarà sempre da tornare sui propri passi e aggiungere un dettaglio che legherà meglio due o più parti, ma questo è ben poca cosa (e lo sto già facendo, quando ne colgo la necessità) rispetto a dover ripensare un intero capitolo, o più d’uno, perché risultavano staccati dalla storia, se non addirittura risultavano fuori luogo o fuorvianti.

In questi giorni ha anche pensato ai regali di Natale e mi è venuto in mente che tra un mesetto o giù di lì potrei regalarvi il prologo del nuovo libro: quella parte è già scritta da tempo, ancor prima di concepire Sphaera stessa, pensate voi; è infatti parte di un background (che ovviamente è stato adattato alla nuova ambientazione) di un personaggio che è già stato citato e tornerà nelle pagine del nuovo libro.
Sappiate però che, come nel precedente La Brigata della Speranza, il prologo sarà solo uno scorcio, atipico rispetto al resto della narrazione, su uno degli scenari della narrazione, per dare un’ulteriore prospettiva di quello che è Sphaera dall’occhio di uno che ci vive.

Riguardo al resto del sito, ho inserito nella sezione cultura, una pagina dedicata all’economia, così da aiutare anche coloro che stanno usando i file delle varianti per D&D dell’ambientazione di Sphaera e capire a cosa corrispondono effettivamente le varie monete che sono indicate come prezzi all’interno dei vari oggetti.

Penso che sia tutto per questa settimana, a presto con altre anticipazioni e novità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.