Natale s’avvicina…

… e io volevo iniziare a fare qualche regalino: che ne dite di un bel prologo, per esempio?

Il prologo del libro La Brigata della Speranza

Eh, già! Sembra proprio ieri, invece era un anno fa…
Ok, non voglio ripetere quanto già detto nel precedente articolo, ma solo regalare alle amiche e amici del mondo di Sphaera questa intro al primo libro della tetralogia: mi piacerebbe sapere cosa ne pensate, se vi ispira, se vi lascia indifferenti, se urta la vosta sensibilità o qualsiasi altra emozione susciti questo brevissimo estratto… e ovviamente conoscere le motivazioni di tutto ciò.
Sappiate che nelle prossime settimane (il 20 o 21 dicembre, in linea di massima), come già anticipato, vi farò leggere in anteprima assoluta anche il prologo del secondo libro: mi riservo di tacere sul titolo, anche se è già definitivo da un po’, ma sappiate che c’è uno stretto legame con questo di oggi… ok, ho già detto fin troppo!

Unitamente a questa rievocazione (se così vogliamo definirla), vi annuncio che c’è una nuova paginetta, online da un paio di giorni e dedicata a tutti quanti, dove potete trovare le linee guida che mi hanno portato a pubblicare questo sito e le opportunità di interazione col sottoscritto per chi fosse interessato a essere qualcosa di più che un lettore passivo di World of Sphaera: spero di aver fatto cosa gradita, ma nel caso non fosse così, basta dirmelo e vedrò di rimediare.

La stesura del secondo volume procede, forse non così in fretta come sarebbe auspicabile, ma gli impegni (e anche gli altri interessi, lo ammetto) sono tanti e il tempo sempre poco, ma ho preallertato il disegnatore della precedente copertina (Stefano D’Auria – link al suo sito) che con l’anno nuovo gli farò avere le linee guide per il disegno, visto che conto di finire la stesura della bozza entro la fine dell’estate.
Discorso analogo per gli argomenti delle varie sezioni del sito: lì la parte di lavoro di revisione del materiale già scritto si sta assottigliando e c’è da produrre nuovi contenuti, il che è ovviamente più oneroso e dispendioso, ma non preoccupatevi: un po’ alla volta faccio tutto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.