Storie macabre e dove trovarle

Non so perché, ma a quanto pare per i titoli degli articoli mi sono fissato con Harry Potter, HP per gli amici (ok, mi sono fissato pure sulle iniziali, lo ammetto), ma la citazione ci sta, legata alla seconda parte del trittico dedicato alla Torre d’Onice e del suo inquietante abitatore.

The Graveyard by MerlinsArtwork

Lasciamo appunto perdere il maghetto della Rowling, per parlare di qualcuno più spaventoso di lui e vediamo cos’è successo dalle parti della Torre dopo che il nuovo Re(-divivo, si fa per dire) ne ha rivendicato il possesso… ecco, quello che leggerete è uno spaccato di ciò che è accaduto, cercando di dare un taglio gotico e macabro alla narrazione (ci sarò riuscito? Mah… ma sono certo che me lo saprete dire) e da un’angolazione totalmente diversa da ciò che abbiamo visto nel primo racconto.

Come vi ho accennato l’altra volta, le vicende legate alla Torre d’Onice si inseriscono nella storia passata dell’ambientazione di Materya, il mondo in cui sto facendo vivere le nuove avventure del party di D&D e che forse in futuro vi farò conoscere meglio, perché, pur essendo ancora agli albori, mi sta piacendo molto questo luogo e questa storia, che ho approcciato in modo molto differente da quanto accaduto con Sphaera, ma al contempo ugualmente stimolante, come tutti i mondi in cui finisco per gironzolare quando li immagino (un giorno mi arriverà l’avviso che ho esaurito lo spazio a disposizione per crearne altri… e sarà un guaio).
Nonostante esistano le tecnologie per giocare anche a distanza, infatti, abbiamo scelto di sospendere le sessioni di GdR per riprendere quando potremo ritrovarci live: dal vivo è tutto molto più divertente… e poi si può bere una birra, che in compagnia ha sempre un sapore migliore!

Tornando al racconto, mi auguro che vi piaccia e mi farebbe piacere che esprimeste il vostro parere nei commenti: trovate i riferimenti e i link nel menu Stories, assieme al brano precedente e a tutti gli altri pubblicati sia miei, sia tramite lo #StorySharing: rinnovo ancora l’invito a contattarmi per mandarmene altri, perché questa condivisione è davvero bellissima.

7 pensieri su “Storie macabre e dove trovarle

    1. Dovrei fare un nuovo articolo sulle fonti d’ispirazione dedicato a te… Questi racconti sono frutto (non necessariamente zucche) della tua passione per Halloween 😉

      Manca l’ultimo, ma la traccia per una novella grafica pensi si possa estrapolare 🙂

      "Mi piace"

      1. Buongiorno caro, credo di sì. Considera che io disegno a mano e non uso programmi e programmini li detesto. Dovresti farmi una schedule dei personaggi e di come li hai fisicamente visualizzati. Il concept della storyboard aiuta a capire come vuoi che siano FISICAMENTE. I ruoli poi si adattano alla figura

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.