Evoluzione

Come avrete notato, da inizio maggio c’è stata una piccola discontinuità nella presentazione dei contenuti di World of Sphaera (per gli amici, d’ora in poi, semplicemente WoS).
Non ve ne siete accorti? Fa lo stesso, ve lo spiego io: sono qui apposta!
In pratica, i racconti (di ogni genere) verranno presentati nella forma di articolo, poiché ho notato che è più facile la lettura e la reperibilità, visto che sul reader le pagine non compaiono. Massaggi d’amore e Il ballo degli orchi sono i primi esempi di questa nuova linea di pubblicazione. Altra cosa su cui sto cambiando approccio è la parte illustrativa, che verrà posta nella copertina e non più all’interno del testo (le fonti, se sarà posssibile citarle, le troverete alla fine).
Cosa comporta tutto ciò? Niente di preoccupante, anzi: in questa forma riusciranno ad arrivare all’attenzione di più gente (questo è più che altro un auspicio) e chi legge non dovrà sorbirsi un mio cappello introduttivo che porta al link del racconto in questione, risultando così più immediato e godibile (spero) senza la mia intrusione…
… presenza del sottoscritto che però continuerà a sussistere ancora in due formule: con lo StorySharing del mese e con altri articoli riguardanti news, anticipazioni o altre inforzioni, proprio come quello che state leggendo ora.
I racconti contineranno tuttavia a essere archiviati anche nella sezione Stories di questo sito, in modo da poterli trovare con una certa facilità, suddivisi come sempre per autore e in ordine di pubblicazione.

Altro? Sì, certo!
La mia socia ed editor(a) endorsum, santa donna (stava per partire la sviolinata, ma lei sa quanto c’è da sapere e perciò mi taccio pubblicamente), si sta producendo in una disponibilità nei confronti della mia letteraria (parola grossa) prolissità e, come è già successo con La Rabbia, pubblicherà sulle sue pagine una serie di altri miei racconti brevi dedicati alle emozioni. Per farlo, chiaramente, se li leggere, li passa ai raggi “X” (suo personale metodo di studio empirico) e alla fine mi fornisce indicazioni per correzioni e revisioni da apportare (a sua detta, però, pare che stia imparando a scrivere: chi l’avrebbe mai detto?); visto che però occorre dedicare del tempo a quest’attività, perché lei è una che le cose o le fa bene, o non le fa, il ringraziamento è davvero grande.
Pubblicherà con i suoi tempi e modi, come è giusto che sia (a casa sua, farà come vuole, no?), ma intanto io le sto intasando la posta elettronica, giusto per essere carino e premuroso.

Ovviamente non è che potevo limitarmi a questo lavoro extra, vi pare? E quindi ho buttato giù un altro racconto, un po’ più articolato e lungo, che invece pubblicherò da queste parti; sarà suddiviso in sei episodi (non voglio andar troppo per le lunghe, quindi uscirà un brano al giorno partire da domenica 10 maggio), una storia basata su… No, niente spoiler! Tenetevi pronti, perciò: Mery e quel caprone di suo marito si faranno una settimana di ferie.
Lo ammetto: ero partito con l’idea che potesse essere anche qualcosa di più di un racconto, ma non c’erano le basi per uno scritto più articolato… non ancora, ma in futuro potrei anche pensarci seriamente e usarlo come trampolino di lancio per qualcos’altro.
E secondo voi chi mi sta dando un aiuto in tutto questo? Beh, ve lo lascio immaginare…

Sì, è vero, endorsum e io facciamo proprio una bella co… cooperativa! Anzi, di più: un’associazione: a delinqere!
Perchè vi sto dicendo tutto ciò? Perché se è iniziata questa collaborazione, la reciproca stima e il lavoro dietro le quinte per darci supporto, il merito è anche della situazione in cui ci siamo trovati: la disponibilità di tempo extra derivante dalla pandemia ha permesso questo sodalizio e ciò significa che se si vuole, si può sempre cogliere qualcosa di buono anche nelle situazioni di più difficili.

Ah, giusto, dimenticavo: l’altro uso degli articoli non destinati ai racconti, sarà quello di ospitare qualche poesiola dei tempi che furono (per quelle nuove, non è ancora giunto il momento, anche perché prima dovrei scriverle, non vi pare?) e, poichè i riferimenti di quanto finora detto non mancano, questa vuol essere un drammatico elogio alla…

Donna

Aurora di rugiada
che rifocilla la mente;
mezzogiorno di fuoco
che brucia le labbra;
tramonto di sangue
nel mare di lacrime.
Questa sei tu, o esser supremo!

Non vi so dire cosa m’era capitato quel giorno, ma l’amore per qualche pulzella era di certo impetuosamente appassionato. Sul verso finale, però, tuttora concordo… e in un certo modo si lega al titolo dell’articolo: solo attraverso le donne è possibile un’evoluzione, non necessarimente limitandosi al senso procreativo, ma direi soprattuto culturale.
… e se non l’avete notato, nei miei racconti, nel libro e in molti altri aspetti (che però non potete conoscere) la figura femminile riveste sempre un’importanza strategica in ogni mia storia.

51 pensieri su “Evoluzione

  1. Ciao Ale!!! 🙋 Complimenti per il racconto,non vedo l’ora di leggerlo,sono davvero curiosa,non vedo l’ora che arrivi il 10 maggio!!! 😉😜
    Meravigliosi i tuoi versi poetici,quando leggo queste cose già la mia fantasia vola! 🥰

    Piace a 2 people

  2. Vero, in questo strano periodo nascono dei buoni incontri. Spero solo che, passata la pandemia, si continui così! Possono davvero nascere progetti che diventeranno qualcosa di molto bello, nel futuro!

    Sì, se pubblichi articoli è più facile per tutti seguirti… per me di sicuro, che mi affido tutta alle notifiche!
    Continua così, scrivere fa bene all’anima!
    Ci leggiamo!

    Piace a 2 people

    1. Grazie mille Sara. E benvenuta nella mia casetta virtuale! 🙂

      Verrò anch’io a dare una sbirciatina in questi giorni (visto che si parla di libri, direi che mi ci dovrei trovare bene). A presto.

      PS: non credere a tutto quello che dice la tua amica: gli gnomi a volte amplificano la realtà dei fatti! 😉

      Piace a 2 people

  3. il materiale non ti manca e le collaborazioni possono essere vantaggiose per migliorarsi a vicenda. Bello il nuovo format del blog e bella l’ode alla donna, anche se al posto dei punti e virgola metterei virgole e ometterei l’ultimo verso ( l’essere supremo non esiste, giusto per par condicio…) ma è solo una mia opinione opinabile 🙂

    Piace a 2 people

    1. Sì, anche io l’avevo pensata alla stessa maniera… sui punti e virgola! 🤣🤣🤣
      (l’ho riportata pari-pari a com’era: la prossima volta, magari, faccio anche un editing)

      Sull’ultima frase, è da contestualizzare, però superiore (all’uomo) ci poteva star benissimo. 🙂

      Grazie delle dritte: sono a diguino di poesia scritta, ne sono conscio.

      Piace a 2 people

      1. Ci si scosta… o ci si sbatte la testa. 😜
        Comunque sì, era una mia personale visione, opinabile in quanto tale.

        Comunque, se mi dici che il materiale c’è, allora devo fare un po’ di ripasso e capire se è si può ancora recuperar qualcosa.

        … e grazie per le dritte: sempre ben accette da chi ha un “rapporto stabile” con i versi più quanto ce l’abbia io.

        Piace a 2 people

  4. Eccomi! Ma che belle parole socio! 😀
    Sì, certi incontri nascono per caso, poi serve altro 😉
    Il confronto reciproco sui “propri materiali” è un’esperienza che arricchisce e che genera stupori.
    (La tua vena poetica davvero mi colpisce! 😀 )

    Piace a 1 persona

    1. Grazie a te, socia: siamo una squadra fortissimi, non c’è niente da fare! 😛

      Ma soprattutto fatta di gente fantastici! 😉

      … per la vena poetica, c’è da scavare un po’: quella vecchia si è un po’ esaurita, quindi ci sarà da andare più in profondità 🙂

      Piace a 1 persona

  5. Ciao! Sì, ti sto scrivendo a quest’ora perché mi sei tornato in mente a caso. Ho letto la “poesia” ed è davvero bella, apprezzo tanto il ruolo che hanno le donne nelle tue storie, poi “esser supremo”! (Qualcosa di fantastico)
    Spero tu mantenga la promessa sul giorno di pubblicazione del nuovo pezzo, un abbraccio.

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.