Le parole

Le parole sono come sassi,
si conficcano fin dentro al cuore
e pregar potrai affinché passi,
ma è pur certo che una parte muore.

Le parole sono come lame,
che sfregian tosto le emozioni:
fan trepidare in lor modo infame
al suon di scherno, sprezzo e derisioni.

Ma la parola è anche una carezza:
può consolar l’animo affranto
fin dentro abissi d’ogni altezza
per ritrovarsi un’altra vita accanto.

Alessandro Gianesini

Samuele Bersani – Le mie parole

Più che una poesia, un promemoria molto attuale, che dovrei stampare e appende ovunque per non dimenticarmene.
Ci provo, sbaglio, ci riprovo: a volte il danno è lieve e si ripara con un sorriso; altre volte si va in profondità e si scava nella carne.
Capita anche di essere vittima delle parole altrui, ma, com’è ben noto, con gli altri si è sempre più indulgenti che con se stessi.

116 pensieri su “Le parole

  1. Ciao Ale! Eccellente e verissima poesia, proprio vero che le parole avvolte possono fare malissimo più di un colpo…
    Proprio a causa delle parole dei bulli che ho incontrato nelle scuole che ho frequentato mi stavo rovinando la vita, alla fine ho deciso di non lasciarmi più abbattere e sono andata avanti, ero convinta che non mi volesse più nessuno e mi sono chiusa come un riccio. Ho trascorso un’adolescenza orribile a causa delle loro parole…ho ripreso la fiducia in me stessa dopo aver aperto il mio sito, anche se ho sempre paura…🙊
    Le parole sanno essere estremamente dolorose 😬

    Piace a 1 persona

      1. Grazie mille di cuore!!! 🥰😘♥️ Da quando sono qui su WordPress sto così bene con voi, nella vita reale mai mi sarei immaginata di fare nuovamente amicizia! 😂 Ho capito che parole sanno essere anche meravigliose, danno la forza e il coraggio di andare avanti e toccano il cuore come una carezza! ♥️

        Piace a 1 persona

  2. il peso delle parole è immenso, già una sola messa nel contesto sbagliato può provocare danno. per questo ci deve essere un giusto equilibrio tra parole e silenzio, prender fiato serve a ridurre gli errori. Ma siamo umani e spesso andiamo d’istinto

    Piace a 1 persona

      1. Qui ci stava una bella battuta tra le distanze che separano le tue parti, ma cercherò di essere serio ed evito perché un pochettino ti voglio bene! 😘

        OPS, mi sa che ho fatto una battuta indiretta! 🤣🤣🤣

        "Mi piace"

      2. Il segreto sta nel non essere più attendibili, quindi qualunque cosa diremo a noi stessi potremo sempre risponderci: “guarda da te che sei davvero un*coglion* sui generis non accetto proprio nemmeno una parola”.

        Vedrai come cambia tutto.😁🙃😉

        Piace a 1 persona

      3. Oddio… Bersani (il cantante) è quasi peggio di Cristicchi o Crischicchi o come diabolo si chiama.

        Quando non sanno cantare, ma sono raccomandati, li chiamano cantautori.

        L’unica decente è questa, per me:

        Piace a 3 people

  3. beh che dirti la parola ha una importanza totale oserei dire e ti lascio un pezzo di una poetessa a me carissima che condivido fino in fondo

    A word is dead, when it is said
    Some say –
    I say it just begins to live
    That day
    Emily Dickinson

    Una parola è morta, quando è detta
    Taluni dicono –
    Io dico che invece inizia a vivere
    Quel giorno
    ****
    buona giornata

    Piace a 2 people

  4. Considero le parole come gioielli. Se indossati con garbo e senza eccessi abbelliscono, se indossati a casaccio o in esubero imbruttiscono. Non è tanto quello che si dice agli altri, è l’intenzione che c’è prima che conta. Purtroppo se si è avvelenati dentro agli altri si dona veleno. Le parole dicono chi sei dentro. Scusa mi sono dilungata

    Piace a 2 people

      1. Con l’esercizio ci si affina. Io scrivevo robaccia, anni fa, ma stranamente ho insistito… ed eccomi qua. Provarci, provarci, provarci – allo sfinimento. Non è un difetto la delicatezza gentile di questi versi, però.

        Piace a 1 persona

      2. No, infatti. Non dico questo. E’ che non padroneggio ancora bene lo strumento, tutto qui…

        Con la prosa so di essere estremamente più avanti in questo senso. Ci lavorerò, perché le parti poetiche negli scritti ci potrebbero essere e dovermi rifare ad altri per esprimere cose mie non è che sia sempre la cosa ottimale! 🙂

        Piace a 1 persona

  5. Che fai mi leggi nel pensiero?
    E sì, proprio un paio di giorni fa avevo in mente di postare questa canzone di Bersani (scritta in collaborazione con il solito Pacifico) : un cantautore che adoro.
    Le tue parole sulle parole trovo siano a perfetto completamento del brano.

    Piace a 1 persona

    1. Non so ancora destreggiarmi con la lettura del pensiero, però se non altro abbiamo gusti simili, il che mi fa credere di non aver pessimi gusti! 😉

      Fai come se non avessi messo la canzone: mi saprò stupire anche ascoltandola da te, con un bel pensiero dei tuoi a corredo! 🙂

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.