StorySharing – luglio 2020

Parto col ringraziare le tre donzelle che mi affiancano nei lavori: endorsum, moonraylight (le due editor) e Camelia Nina (consulente artistica e musicale).
La prima, Endy, questo mese mi ha sparato tre episodi del racconto Giulia: , e parte. Il mistero si dipanerà? Mah… di certo c’è da aspettarsi ancora qualche colpo di scena, con l’ingegnere e il padre di Enea, ora figure ben più chiare (forse) e ingombranti.
La seconda, Moon, è la prima delle new entry (e di nuovo grazie per essere nel team) pare abbia tolto i freni inibitori, lasciandosi andare alle parole, buttandosi nella mischia con ben due racconti: Atlas-A, un racconto fantascientifico sull’amore con un risvolto tragico (leggetelo, se non l’avete ancora fatto); Istinti, una breve storia dei giorni nostri sull’adorazione che si può manifestare in un contesto com’è quello di una palestra (e anche qui, leggete per credere!).
A parte il mio pseudo-anonimo (di cui accennerò dopo), c’è stato anche un altro racconto di un blogger senza nome, che in realtà è proprio di Nina, la terza sharer del mese e seconda new entry: è proprio opera sua il brano E vado sempre via, un racconto allegorico, di quelli che le piacciono tanto e che sono sicuro vi ha permesso di commentare con varie interpretazioni. Se che vi interesserà sapere i riferimenti contenuti nel testo (vista la mia ignoranza, lascio a lei nei commenti la spiegazione completa) lei vi darà di certo le dritte per farlo nella maniera più consona.

Ha fatto capolino da queste parti anche Enza Graziano, di cui ho condiviso un racconto dal suo blog, la prima delle quattro parti di La programmatrice (leggete anche dalle sue parti: vi lascerà di stucco!).

E poi, vabbeh, ci sono pure io a scribacchiare.
Partiamo con la seconda ondata di Petrarca (pdf), che ha accompagnato per sei giorni questo blog… e che forse tornerà ancora più avanti.
Poi è continuata la saga dell’Odyssey, con i capitoli 2., 3., 4., 5. e 6., in cui la storia ha preso fisionomia e, mi auguro, faccia sorridere tutti coloro che si riconoscono nei personaggi (o negli ambienti) citati nel testo.
Sono tornate a casa anche due delle emozioni passate per le pagine di endorsum: La noia e Il senso di colpa, tra le storie più tragiche fin qui raccontate.
Infine altri due racconti, del tutto slegati dagli altri: Le chiavi, , che ha preso spunto dal blog di Luca e che ho dedicato a una persona speciale (ma che dico speciale? Molto di più); l’altro, pubblicato inizialmente in forma anonima, è Routine, in cui mi sono immedesimato in una donna ultacinquantenne e il cui effetto su quanti l’han letto è stato piuttosto forte, il che mi fa solo che piacere.

Come aggiunta dell’ultimo minuto, un disegno di Yleniaely che propone la sua versione di Pitylla Jones e Ilenya tratta dall’ultimo capitolo del racconto The Odyssey (space tales about nothing). Aggiungo che rispecchia in pieno l’idea dell’autore (la mia: fa pù ifigo parlare in terza persona) in merito ai personaggi!
Grazie, grazie, grazie!
Ovviamente è già in Gallery!

Pitylla Jones e Ilenya

Direi che è tutto, anche per questo mese: ad Agosto penso che farò anch’io un po’ di riposo dal blog, postando qualcosa sull’Odyssey e probabilmente anche qualche poesia, ma dedicandomi alla stesura di qualche altro racconto in modo da ripartire di slancio con settembre.
Per il resto ricordo che chiunque volesse mandare brani da condividere, basta che mi scriva a worldofsphaera@gmail.com, come spiegato anche nella sezione Stories.
E, come ho già scritto in qualche precedente articolo, ora si può chiedere che vengano pubblicati in forma anonima, con la possibilità di svelare successivamente l’autore del racconto.


In copertina: The Writer by wayleri – fonte DeviantArt

53 pensieri su “StorySharing – luglio 2020

  1. Bene bene, state diventando un bel gruppetto, piuttosto interessante. Complimenti 🎊
    Chissà se mi unirò anch’io con qualche mio breve racconto 🤔
    Per ora sono stata troppo presa per la pubblicazione del mio ultimo libro, che ha assorbito il poco tempo libero che ho… però, chissà… sempre che mi vogliate tra voi 😅

    Piace a 1 persona

  2. Buongiorno Ale!!! 😊 È stato un mese ricco di racconti splendidi, complimenti a tutti i bravissimi autori!!! 👏👏👏❤️
    Grazie mille di cuore per avermi permesso di ritrarre i miei personaggi preferiti del tuo meraviglioso racconto, sono felicissima di aver colto appieno l’idea originale!!! 😍😘♥️

    Piace a 1 persona

  3. Uhu… un mese intenso.

    Kmq, finalmente posso linkare la soundtrack ideale per il pezzo, non prima di scrivere due cose:

    – bello il disegno di Yleniaely: perché non illustri i punti più salienti della narrazione da affiancare all’intero racconto?;

    – dopo Petrarca, Giane ti propongo un nuovo ciclo di racconti dal titolo Patacca. 🙃🙃🙃 ne verrebbero fuori delle belle!!!😅

    Piace a 1 persona

      1. Potresti pensare a una versione burina delle avventure rocambolesche di Quintana e Giorgi.😇😇😇

        Ma lo sai che, tantissimi anni fa, quando scrivevo d’arte per un giornale locale, ho scritto la presentazione di alcune lunette, opere un artista pugliese che decoravano le sale del Palazzo del Comune dove abitavo (che tra l’altro porta un nome importante ovversia Bramante, ma non il Bramante che conosciamo tutti) facendo vivere le scene rappresentate all’interno dei dipinti, in dialetto locale?!?!

        😅😅😅😅 se trovo il link (dovrebbero essere on line da qualche parte!) da te lo metto qua!!!🤣🤣🤣

        Piace a 1 persona

      2. Mi stai suggerendo qualcosa??? 😉

        purtroppo on-line non trovo più niente, sono cose talmente sepolte! Penso che risalgano al 2005, non non mi metto a cercarle; però dovrei averle da qualche parte sul PC.🤣🤣🤣🤣

        Piace a 1 persona

  4. wowowowoowowowoow!!! era una vita che non portavo minigonne!!! mi piaccio oh come mi piaccio!! quasi quasi la metto al posto della foto!! certo che cavoletti di bruxell ma siamo “spaziali”io per quel che mi ruiguarda posso scriverci sotto” come invecchiare in bellezza” ahahahah Ylenia! sei bravissima! grazie ma grazie ho perso almeno 20 anni!!

    Piace a 3 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.