Già un anno!

Ebbene sì, è passato praticamente un anno dalla pubblicazione del mio primo romanzo, La Brigata della Speranza: usciva nelle librerie e negli store online (tutti i link nella pagina) il 3 dicembre 2018, anche se in realtà avevo già le mie copie da un paio di settimane. La prima uscita pubblica è stata l’8 dicembre, con una presentazione al paesello e poi è stato più che altro un passaparola e qualche uscita social senza alcuna programmazione. Da un paio di mesetti a quella parte, intanto, avevo ripreso a giocare assieme a degli amici a D&D e, visto che avevo un’ambientazione pronta, mi avevano chiesto di fare il master: quale migliore occasione per testare Sphaera nella vita di tutti i giorni? L’ambientazione era stata pensata nel 2017 proprio in vista di una simile opportunità, ma visto che per vari motivi la cosa stava andando per le lunghe, avevo pensato (bene o male lo lascio stabilire a voi) di non aspettare PG

read more Già un anno!

Settimana interlocutoria

Buonasera a tutti, amici di World of Sphaera.Poiché mi sono sono impegnato a scrivere qualcosa settimanalmente, e almeno con me stesso vorrei mantenere le promesse, ho deciso di rendervi partecipi di quanto ho fatto per Sphaera e ciò che gli gira attorno: fermo restando che bozza di quasi tutto il materiale dell’ambientazione è già nel blocco OneNote (invito chiunque a utilizzarlo: è uno strumento efficacissimo e molto duttile) ho iniziato a completare la parte mancante degli Arcangeli delle divinità: non è un lavoro banale, perché alcuni li devo ancora conoscere meglio e studiarli più da vicino per dare loro una funzionalità che sia più di quella da comparsa, ma la cosa che mi ha indotto a rallentare è anche il fatto di aver chiesto alla già citata Silvia (l’illustratrice del logo e delle rune dei caratteri) la produzione dei 13 simboli degli stessi, che sono anche simboli della divinità e, visto che lo fa senza voler nulla in cambio, non

read more Settimana interlocutoria

I pezzi si incastrano

Ebbene sì, questa settimana, dedicata esclusivamente (nel poco tempo libero, intendo) alla scrittura del secondo romanzo, ha portato alla luce vecchie conoscenze e nuovi intrecci che pian piano si stanno incastrando in questo mosaico che sta venendo alla luce e di cui conoscevo i contorni e gli elementi essenziali, ma non tutti i dettagli – e vorrei ben vedere!Ho ultimato due capitoli e ne ho abbozzati altrettanti, il che non è male in generale, anche se speravo di finirne almeno tre… Pazienza, sono però soddisfatto del lavoro fatto, perché alcune situazioni in essere non avevano ancora trovato il giusto collante per stare insieme e intrecciarsi in una trama sensata, mentre ora ho le idee molto più chiare su alcune dinamiche tra alcuni dei personaggi in questione.Lo so, vi sembrerà un vaneggiare senza senso, ma il concetto che ci sta dietro è semplice: se non pensi prima di scrivere, ti troverai alla fine a dover fare un lavoro molto più pesante

read more I pezzi si incastrano

Tanto nuovo materiale…

… e forse qualche rischio spoiler?Io vi ho avvertito, ma era inevitabile che prima o poi accadesse: o aspettavo di finire di scrivere tutti i libri prima di postare altre informazioni sul mondo di Sphaera, oppure mi dovevo affidare al libero arbitrio di voi lettori e consentirvi di scegliere se e quando leggere le varie sezioni.No, non preoccupatevi: non c’è nessuna anticipazione su quel che accadrà a Siina, ai suoi amici o alla narrazione in sé, ma di sicuro si possono intravedere le fitte trame di quel che il passato ha lasciato in eredità al clero di Ouroboros per tenere sotto scacco la popolazione si Sphaera… … ma andiamo per ordine e vediamo cosa c’è di nuovo: La sezione storia si è arricchita con la verità sulle Ere: diciamo pure che quel che so io, ora potete sapere anche voi. La sezione religione ora mette a disposizione tutte le divinità dell’Oltremondo in rigoroso ordine alfabetico (e non ne manca nessuna

read more Tanto nuovo materiale…