Storia

Mentre per la geografia si può dire che il lavoro generale è concluso (senza entrare nei dettagli di ogni città o regione, chiaramente), per quel che concerne la storia il ragionamento non è esattamente parallelo: una volta fissati i paletti e abbozzati i punti salienti dei cicli di Ouroboros (ovviamente anche qui si parla di informazioni generali) ho potuto procedere con la stesura del primo Romanzo, perché con quelle informazioni avevo tutto quello che mi serviva per raccontare la storia di Siina, andando a integrare qua e là con avvenimenti e altri aneddoti locali dove serviva.

Il vero scoglio, però, si è presentato con il secondo libro: il cerchio degli eventi e delle persone coinvolte si allarga e bisogna scavare più in profondità per capire cos’ha portato all’attuale situazione e quali sono stati i fatti salienti che sono arrivati a fare di Sphaera il posto che è adesso.
Da qui la necessità di studiare meglio tutto il background generale e le motivazioni profonde (delle creature, della magia o degli interventi divini) che hanno portato a questa condizione e in che modo ci si è arrivati.
Sul perché della necessità di mantenere l’ignoranza il popolo e sul come ci è riuscito il clero di Ouroboros, la soluzione era già ben chiara, però ora dovevo capire realmente cosa sanno i sacerdoti di quanto è successo e come intendono servirsi di quelle informazioni…

La sezione dedicata alla storia, pertanto, potrebbe contenere SPOILER, non tanto su dettagli di quanto verrà narrato nei prossimi libri, quanto sul generale svolgimento dei fatti e sulle motivazioni che spingeranno i personaggi ad agire e sulle ricerche che dovranno affrontare: tenetene conto nello spulciare in questa sezione.